foodaffairs.it Lidl Italia si affida alla piattaforma di incontri professionali Women at Business

foodaffairs.it Lidl Italia si affida alla piattaforma di incontri professionali Women at Business

Meritocrazia, flessibilità come scelta, coinvolgimento e conciliazione come obiettivo, due partner – Lidl Italia e WAB – uniti per cambiare paradigma del mondo del lavoro al femminile e trovare una nuova modalità di inclusione, capace di conciliare la qualificazione dei percorsi di carriera al femminile e le esigenze di imprese, che vogliono mettere al centro delle loro scelte la sostenibilità sociale.

Lidl Italia sceglie la piattaforma Women at Business, fondata meno di due anni fa da un’idea di Laura Basili e Ilaria Cecchini, che sta crescendo velocemente insieme ai profili femminili che accoglie e le aziende che sempre più numerose la scelgono.

Oggi infatti la community dà voce alle competenze di oltre 6000 donne, dai diversi profili e percorsi professionali in ogni settore e dalle differenti aspirazioni.

L’algoritmo di matching di proprietà ha generato nel suo primo anno più di 2000 match.

Women at Business una rivoluzione copernicana nel campo della ricerca delle competenze: non è la donna che deve cercare il progetto professionale, ma è il progetto che trova la combinazione migliore tra le competenze femminili presenti nel data base, mediante l’algoritmo di matching.

Lidl Italia è una realtà inclusiva che crede che il riconoscimento del valore di ogni singola persona e l’equità di genere siano presupposti fondamentali per il raggiungimento del successo. Questo approccio è reso evidente dal progetto #womeninlidl attraverso il quale la Catena dà voce alle tantissime donne che vi lavorano e che hanno contribuito allo sviluppo aziendale mediante le proprie capacità e valore aggiunto. Plus che si esplicano nel punto di vista diverso, nella caparbietà, empatia, capacità di entusiasmare, sensibilità, ovvero le caratteristiche della leadership femminile.

Queste le parole delle protagoniste della vita in Lidl che hanno “saputo accettare una sfida e inseguire un sogno” e che combattono per “non permettere a nessuno di dire che non sai fare qualcosa”.

La motivazione, il rispetto, la fiducia, le competenze e la sostenibilità sociale delle competenze femminili sono i valori condivisi e la base della nuova collaborazione tra Lidl Italia e Women At Business.

La novità di WAB. Cambiare il punto di vista con cui si valutano le competenze delle donne, restituendo loro il peso della meritocrazia, attraverso un abbinamento funzionale e valoriale ai progetti e nel rispetto di una privacy globale. Una sfida mai disgiunta dal voler tracciare un futuro più sostenibile attraverso un nuovo working-welfare che risponda concretamente ai bisogni delle donne di oggi, senza compromettere le opportunità per le generazioni future: queste le ambiziose missioni delle fondatrici del progetto WAB. “Sostenere e qualificare oggi il lavoro femminile diventa la necessaria risposta ad una vera e propria emergenza, che è sotto gli occhi di tutti e che diventa responsabilità di ogni impresa che abbia a cuore il rilancio del sistema Italia fronteggiando l’“espulsione” di genere dal mondo del lavoro”

Posta un commento