radiomamma.it

radiomamma.it

Women at Business

La piattaforma digitale che aiuta mamme e donne a trovare progetti professionali

FamilyFriendly dal 2021
Punteggio FamilyFriendly  

Carlotta Jesi 
L'Antenna di Zona di Radiomamma che ha testato "Women at Business" è Carlotta Jesi

LA PIATTAFORMA DIGITALE CHE AIUTA MAMME E DONNE A TROVARE LAVORO Si può premiare con il bollino familyfriendly un algoritmo? Sì, se è uno strumento concreto per aumentare l’occupazione femminile (solo a Milano secondo Assolombarda nel 2020 hanno perso il lavoro 5mila donne) e per far rientrare nel mondo del lavoro chi l’abbia temporaneamente abbandonato per dedicarsi ai figli e alla famiglia. Sì, se basato su meritocrazia e inclusione per far incontrare l’offerta di competenze femminili con la richiesta di quelle competenze da parte delle aziende. Sì, soprattutto, se a inventarlo sono Ilaria Cecchini e Laura Basili. Due amiche unite da un passato manageriale nel settore delle comunicazioni e da un presente che si chiama Women at Business: la piattaforma digitale con cui stanno rivoluzionando il modo di cercare e trovare progetti professionali per le donne e per le mamme. Il come è presto detto: “Valorizziamo le differenze invece di discriminare le donne per età, passate esperienze lavorative e retribuzioni”, spiegano le due imprenditrici.

CERCO E TROVO LAVORO PER DONNA E MAMME Cliccate, per credere, nella sezione Donne del loro portale: l’accesso è gratuito e invece di caricare un tradizionale curriculum vitae, invece di definirsi in base alla carriera fatta fino a quel momento, ogni donna mappa e descrive le proprie competenze. I propri saperi. “Competenze che spesso noi donne e mamme ci vergogniamo di raccontare o che magari neanche sappiamo di avere”, confessa Ilaria. Competenze che su Women at Business oggi condividono oltre 5500 donne con caratteristiche molto diverse: diplomate e laureate in cerca del primo impiego, professioniste con master e dottorati che vogliono cambiare settore, mamme espulse dal mondo del lavoro, lavoratrici di ogni età che vogliono reinventarsi. “Non si è mai troppo giovani o troppo vecchie per desiderare qualcosa di nuovo per sé”, incoraggiano Laura e Ilaria, “per sognare e trovare un nuovo progetto a cui dedicarsi e appassionarsi”.

OCCUPAZIONE FEMMINILE: LA PIATTAFORMA CHE TI AIUTA Su Women at Business si muovono anche le aziende con costi, in base alle dimensioni dell’azienda, a partire da 100 euro al mese. Imprenditori, piccoli studi professionali ma anche multinazionali in cerca di saperi al femminile in tutti i settori. L’algoritmo proprietario di Ilaria e Laura lavora sul matching di domanda e offerta. Segnala alle donne gli avvenuti match con le aziende, sono le donne che interagendo con i progetti con cui sono avvenuti i match sono libere di accettare, sperando di essere contattata dall’azienda per fissare un colloquio, oppure possono ignorare. E proprio nell’ottica del reinventarsi, del riprogettarsi, i match possono riservare delle sorprese: già perché una competenza magari acquista in ambiente accademico si rivela richiesta dal mercato, un sapere casalingo può spalancare le porte di un ufficio, una consulenza senza orari fissi può essere proprio la risposta al bisogno di maggiore flessibilità per conciliare lavoro e famiglia. 

Posta un commento